Direttore Responsabile Roberto Barucco
report aziende facebook
report aziende twitter
report aziende google
report aziende linkedin
report aziende rss
RICERCA AZIENDA PER NOME
publiredazionale | Gio 13 Apr 2017
Regione Lombardia
Favorire il miglior equilibrio tra vita privata e professionale: questo l’obiettivo di Regione Lombardia che, per il biennio 2017-2018, ha deciso di mettere a disposizione ben 6 milioni di euro. Tanto è stato infatti destinato dall’Ente al piano contributi per “progetti di conciliazione vita-lavoro e di welfare aziendale”.



COME PRESENTARE I PROGETTI
Per adire al finanziamento i soggetti pubblici e privati del territorio, costituitisi in partenariato, dovranno riferirsi alle Reti territoriali di Conciliazione o all’Avviso emanato direttamente da Regione Lombardia (e cofinanziato dal Fondo sociale europeo) per il potenziamento di servizi rivolti all’infanzia e all’adolescenza nei periodi di chiusura della scuola.

Nel primo caso il progetto andrà candidato alla manifestazione d’interesse della propria Ats di riferimento (le Agenzie di tutela della salute che, dall’agosto 2015, si sono sostituite alle Asl): Ats Bergamo, Brescia, Brianza, Milano città metropolitana, Insubria, Montagna, Pavia o Val Padana.
Oltre a proporre servizi all’infanzia nei periodi di chiusura delle scuole, i progetti potranno riferirsi a servizi di mobilità per soggetti fragili e/o minori, supportare microimprese, Pmi e reti d’impresa nella defiscalizzazione, contrattazione di secondo livello o definizione di misure flessibili di lavoro. Tra le varie proposte che potranno
essere presentate, anche azioni di time saving a favore di titolari o dipendenti d’imprese commerciali o artigianali per un massimo di 3 occupati.

Nel caso dell’Avviso cofinanziato dal Fse, le domande dovranno essere presentate attraverso il sistema “SiAge”
entro il 3 maggio prossimo.

Le azioni progettuali, a prescindere dal canale scelto per la richiesta di contributo, dovranno comunque concludersi
entro il 15 gennaio 2019.

Per maggiori informazioni Clicca qui
Copyright 2017 Report Aziende Srl / Privacy & Policy
L'adattamento totale o parziale e la riproduzione con qualsiasi mezzo elettronico, in funzione della conseguente diffusione online, sono riservati per tutti i paesi