news | Mar 21 Mar 2017

Europa,
l’automobile
viaggia a +2,1%

Tra i major market, bene solo l’Italia, stabile la Spagna e in calo Germania Francia e UK
 

 
I Paesi dell’Unione europea allargata all’EFTA, a febbraio 2017, registrano 1.114.443 nuove immatricolazioni di autovetture, in aumento del 2,1% rispetto allo stesso mese del 2016, secondo i dati diffusi da ACEA.
Nell’area UE15+EFTA il mercato ha totalizzato 1.015.405 nuove registrazioni (+0,9%).
Nell’area UE Nuovi Paesi Membri il mercato ha totalizzato 99.038 nuove registrazioni, il 15,9% in più sullo stesso mese del 2016.
I cinque major market hanno immatricolato il 69,1% del mercato UE28-Efta, con 770.164 autovetture (-0,1%).
Nel bimestre Gennaio-Febbraio 2017, le immatricolazioni di autovetture dell’UE allargata all’EFTA ammontano a 2.317.717, in crescita tendenziale del 6,1%.

Nell’area UE15+EFTA il mercato ha totalizzato, nello stesso periodo, 2.124.271 nuove registrazioni (+5,2%), con poco più di 100mila unità immatricolate in più rispetto al primo bimestre del 2016.
Nell’area UE Nuovi Paesi Membri il mercato ha totalizzato, nei primi due mesi del 2017, 193.446 nuove registrazioni, il 16,1% in più sullo stesso periodo del 2016.
I cinque major market hanno immatricolato, tra gennaio e febbraio, il 68,8% del mercato UE28-Efta (in leggero calo rispetto al primo bimestre del 2016), con 1.595.567 autovetture (+4,3%).

Le immatricolazioni del Gruppo FCA registrano un incremento a febbraio dell’8,7%, la migliore performance tra i primi otto gruppi automobilistici. Nello specifico, le vendite del Gruppo FCA sono state circa 88.100 con una quota del 7,9% (era del 7,4% a febbraio 2016). Il buon risultato è dovuto, in particolare, alla crescita, del marchio Alfa Romeo e di quello Fiat, cresciuti, rispettivamente, del 23,5% e dell’8,3%. In aumento, del 5,6%, le vendite del brand Lancia, e dell’1,3% quelle di Jeep, che rimane il secondo brand per volumi del Gruppo FCA.

Come nel mese di febbraio, anche nel primo bimestre del 2017 il Gruppo FCA risulta quello con la migliore performance tra i primi 8 gruppi, con una crescita delle immatricolazioni dell’11,8%, e una quota di mercato che raggiunge il 7,4%, (era del 7% nel primo bimestre del 2016). Registrano volumi in crescita i brand Alfa Romeo e Fiat, rispettivamente del 27,2% e del 12,6%, mentre Jeep, secondo brand del gruppo, registra un calo dell’1,8%.