Direttore Responsabile Roberto Barucco
formazione | Gio 16 Mar 2017

Comune di Milano
concorso per 178

Il Comune di Milano ha bandito concorsi per l’assunzione di 178 unità di personale a tempo indeterminato.

L’Istituto Cappellari (www.istitutocappellari.it) ha organizzato i corsi per la preparazione al concorso (informazioni: n.verde (chiamare da telefono fisso): 800.771955; tel. 0532.240404)
La preparazione ai concorsi pubblici viene svolta in tutto il Paese attraverso una collaudatissima “formazione a distanza” e “in aula” nelle principali città. In tale attività Istituto Cappellari ha una consolidata esperienza ed un metodo didattico unico nel suo genere. Negli ultimi 20 anni si è fortemente mobilitato per la preparazione ai concorsi pubblici dei ministeri, degli enti statali, delle amministrazioni comunali, delle Regioni, delle aziende sanitarie locali e delle aziende ospedaliere, delle pubbliche amministrazioni in generale.

I bandi di concorso sono 16; tutte le selezioni prevedono la formazione di una graduatoria finale che avrà validità almeno triennale. Trattandosi di concorsi di ambito amministrativo, non sono previsti limiti di età.
La comunicazione della sede e della data della prova scritta o dell’eventuale prova preselettiva avverrà nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4a serie speciale “Concorsi ed Esami” del 5 maggio e sul sito del Comune di Milano.

I posti messi a concorso sono i seguenti:
6 posti di Istruttore dei servizi culturali – posiz. C 1
13 posti di Istruttore direttivo dei servizi tecnici – posiz. D 1
27 posti di Istruttore Direttivo dei servizi informativi – posiz. D1
3 posti di Istruttore direttivo dei servizi culturali – ambito sicurezza musei e sedi espositive – posiz. D1
8 posti di funzionario dei servizi amministrativi – posiz. D 3
13 posti di istruttore dei servizi amministrativi – contabili – posiz. C1
15 posti di istruttore direttivo dei servizi economico-finanziari – posiz. D1
2 posti di conservatore dei beni culturali – posiz. D3
8 posti di collaboratore dei servizi tecnici – posizione B3
8 posti di funzionario dei servizi tecnici – posiz. D3
7 posti di funzionario dei Servizi Economico-Finanziari – posiz. D3
34 posti di Collaboratore dei Servizi Amministrativi – posiz. B3
19 posti di Istruttore Direttivo dei servizi amministrativi – posiz. D1
4 posti di Avvocato – posiz. D3
1 posto di Istruttore Direttivo dei Servizi Amministrativi – posiz. D 1 - da adibire all’area relazioni internazionali
10 posti di Funzionario dei Servizi Informativi – posiz. D3

Come precisato nei bandi, la vacanza dei posti è subordinata all’esito negativo della procedura di mobilità che è in corso di svolgimento.
In base all’articolo 30 del D. lgs. n.165/2001, infatti, le amministrazioni pubbliche sono tenute, prima di procedere all'espletamento di concorsi per la copertura di posti vacanti in organico, ad attivare le procedure di mobilità che prevedono il passaggio di dipendenti tra amministrazioni diverse. I dipendenti che possono essere immessi in ruolo devono appartenere alla stessa area funzionale e devono presentare domanda di trasferimento nei ruoli delle amministrazioni in cui prestano servizio.